lunedì 1 maggio 2017

PLACIDA SERA di GIORGIA CASTELLANI

S'annera piano tinge di blu
s'appresta la notte
appena un sorriso di luna
vive.
Riemergono quelle stelle
son sempre ferme al comando
pronte a far involare fantasie
di chi spera.
Occhi puntati in alto
chiedono comprensione
tregua al pianto
non cessa il tormento.
Mentre il silenzio infastidisce
pongono sollievo delle risa lontane
son giovani cuori
che non hanno conosciuto mai
incertezze.
@ copyright

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento