mercoledì 24 maggio 2017

LE STAGIONI DEL CUORE di MAYA CAU


Crudele corre il tempo
a incalzare gli anni,
è svaniscono così tutte
le stagioni.
Il ricordo del passato
allevierà gli affanni
ma primavera verrà
per non farci vacillare
al peso dell'angusta
solitudine.
Ancora camminerò d'estate
per le bianche spiagge
a dialogar col mare,
e dalle rocce osserverò
l'onda che si flagella
intimorendo il cuore.
Quando poi l'autunno
arriverà con le sue dorate
foglie ansimando al suolo,
tristi saranno i giorni
senza sole.
Inerte l'avanzare
dell'inverno che
porterà via con se
ogni sintomo di vita.
Maria Cau
D.R.L633/1941

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento