mercoledì 24 maggio 2017

IL SOGNO di ANTONELLA CALVANI

Non fate rumore,
parlate più piano,
un sogno ora è qui
e sembrava lontano.
Non fate rumore,
non voglio svegliarmi
chè il sogno è bellissimo,
non posso destarmi.
Lui bussa alla porta
e varca la soglia,
mi guarda, sorride,
m'avvolge e si spoglia
della sua sostanza,
un fitto velame,
sospiri impalpabili
forgiati da brame.
Passato ha il confine,
non più un'illusione,
lo sento, è reale
ed è già un'emozione.
Non so se è il momento
ora d'aprire gli occhi,
per capir se sia vero
bisogna lo tocchi
ma sto così bene,
di nulla m'importa,
non voglio svegliarmi
ed il sogno m'esorta
a stare sospesa
tra il nulla e realtà,
mi piace pensar al risveglio
se s'avvererà.
Non fate rumore,
io dormo sperando,
parlate più piano che il cuor...
shhhhh, sta sognando!!!!! AC
(da Sogno d'infinito)
(dipinto di Laura Lazzaro)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento