domenica 7 maggio 2017

A MIA FIGLIA di ANTONIO DELLA RAGIONE

Le mie parole sono vere,
a te, ritornano dure.
Ma nei miei occhi c'è luce liquida.
Io e te siamo legati da scie di stelle,
cuciti nel drappo del cielo,
immersi nel respiro dell'altro.
Si lo so,
tu un giorno, sarai altro che ora i miei occhi non vedono,
sarai, spero lontano.
Ora tu non sai e
del mio amore ti liberi come fosse catena.
Si tu non sai,
che a te stringerai,
ogni ricordo.
a..d.r.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento