domenica 30 aprile 2017

TUTTA COLPA DELLA LUNA di GIUSEPPE SPADERA


Brillano della stessa luce,
lei e la luna.
Sono il riflesso e lo specchio della notte,
per una vita come tante.
L’ una è la regina della luce
e con la stessa purezza di un diamante
sembra una perla d' argento,
per la più preziosa delle collane.
L’ altra è la più bella delle dame,
che spensierata,
ancora, sorride al mare.
Lo stesso che faticosamente
si rincorre sulla riva,
per ammirarla.
Quella pelle splende,
sotto la fredda luce della luna
e il suo profumo taglia l' aria ghiacciata,
come una lama di fuoco,
donando un po’ di calore.
Quando incroci lo sguardo
l' anima si acceca
alla luce di quegli occhi
perdendosi nell' universo,
dove il cuore si fa carico,
di tutto l' amore,
che quelle stelle offrono.
E lei non si cura della notte,
perché è tutta colpa della luna.
Giuseppe Spadera

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento