giovedì 6 aprile 2017

MA IO, SONO ANCORA IN ME? di CESARE MOCEO


Incline all'indulgenza
e racchiuso in un unico senso
con gli insegnamenti del cuore
impegnati a sconfiggere
l'ignoranza della mente
vivo nel pudore dei sentimenti
marciti nei solchi della mia vita
in quegli attimi cupi
che essa stessa mi ha regalato
a afflosciare le funi solide dell'euritmia
E subisco torture e altri abusi
miseramente irrazionali
nel mio capire ancora
i valori dell'anima
ormai persa nei drammi
del suo scarlatto essere
quando lo scalpitare del vivere
tutta l'occulta e l'oscura
nascondendone il fervore
a questo mondo
tanto attraente quanto ripugnante
nei misteri che lo avvolgono
E la domanda mi sorge spontanea
.
cesaremoceo
proprietà intellettuale riservata
copyright

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento