domenica 23 aprile 2017

LUCIA FERRANTE




Leggo
e leggo ancora
prima che sorga l’aurora
leggo parole di vita
e sorprendo la mente che vola spedita
e gli occhi che scoprono mondi
liberi e vagabondi
e leggo parole infinite
che hanno il sapor d’acquavite
e mi inebrio di storie fiabe racconti
che mi aprono nuovi orizzonti
e il sonno fugge lontano
tra le mani ho un talismano
e più avanti sempre più avanti
coi miei libri fedeli amanti
che mi abbracciano con lievi respiri
pagine di antichi papiri
e ancora una pagina nuova
nella mia segreta alcova
testimone di preziose intimità
e di magiche realtà.
(Lucia Ferrante - 23.4.2017)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento