lunedì 10 aprile 2017

LA FRIABILITÀ DEI SOGNI di MAYA CAU


In questo azzurro
colmo di malinconia
navigo tra le stelle 
alla ricerca del mio credo.
Nel moto perpetuo
dell'anima,
avvolta dal buio,
ascolto l'ossessivo
tumulto dei pensieri.
Verso silenzi da infrangere
mi arrampico e ancora più su,
verso i soffitti del cielo
dove confina la fantasia inedita.
Nella friabilità dei sogni,
in un valico che porta alla realtà
arranco nell'incerto mio vivere.
Mio compagno sempre
sarà il silenzioso
rumore delle attese.
Maria Cau
D.R.l633/1941

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento