sabato 15 aprile 2017

D'ESSER CROCE di IRIS VIGNOLA



Piange il cielo,
forgiando in perle trasparenti
amare lacrime che scendono;
sofferenza ineluttabile
per l'onta dell'umana alienazione.
Acquitrini misti a fiori,
per mondar ferite antiche,
ma tutt'ora sanguinanti,
su

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento