sabato 22 aprile 2017

E LE MANI di GIOVANNI MARTONE

Adolescenti mani a sera scivolano
lente nell’armonia dei tuoi fianchi,
le stesse mani forti e callose nel giorno
davano respiro alla terra madre,
quelle stesse mani che cercano al mattino
i giochi negati e l’età che non ritorna .
…e le mani scrivono ,scorrono, la vita nel verso.
Stanco lo sguardo a notte si abbassa
sono mani vecchie e nodosi d’intrecci
nell’attimo di un battito di ciglia
e tutto cambia nella dolce carezza , al risveglio
tra i capelli tuoi si confondono e amano,
rosso in viso il tempo si ferma e respira.
… e le mani con amore ci riportano adolescenti nel verso

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento