giovedì 13 aprile 2017

AUGURI DE BONA PASQUA di RENATO FEDI

Regazzi, amichi, ‘sta Pasqua famola
senza penzà a chi er male ce manna,
provamio de fa’ bono a chi comanna
e sfanculà Grillo, Renzi e chi ce sola.
Semo noi a esse normali, v’assicuro,
pe’ li politici e l’onesti nun contamo,
solo merce da scambiasse de sicuro
quanno er giorno ch’a votà annamo.
Dicheno tutti: “co’ noi mejo starete,
‘st’Italia ch’è storta la sistemeremo”,
ar dunque poi come quadri finiremo
a esse decoro a quarche loro parete.
Volemose bene tra de noi sortanto
che chi governa oggi e chi domani
de li guai nostri nun je frega tanto,
a loro je basteno li sordi tra le mani.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento