mercoledì 22 marzo 2017

SE DIO NON FOSSE AMORE di ANTONELLA CALVANI




Se Dio non fosse amore
avrebbe già annientato questo mondo,
ci avrebbe relegati nel profondo
per tutto quel che gli uomini d’orrore
han seminato in secoli di storia.
A nulla servirebbe, allor, la falsa boria
di chi combatte ogni assurda guerra
e immola in sacrificio, come fosse agnello,
ergendosi a Caino, il suo fratello,
spargendo odio e sangue sulla terra.
In nome d’ideali o d’una fede,
corrotta, insana, folle, ormai l’umanità
si nutre di livore e compie atrocità
ed or giustizia forte si richiede
poiché non c’è più ombra di ritegno,
in alto un grido s’eleva di sdegno
che liberi gli umani dal malvagio.
Quando il divin progetto ci ha creati
può darsi che eravam predestinati
d’infausta crudeltà a patir contagio
ma del Suo regno non fa parte il male
e forse non è proprio casuale
se pronunciando il nome del Signore
non v’è rima con odio né con guerra
perché per ogni credo che c’è in terra
rima perfetta fa con la parola amore! AC
(da Rime sparse)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento