martedì 28 marzo 2017

NUDA di BRUNA CICALA

A te che ti mostri nuda
in fulgore di gemma
sbocciata da un bacio rubato
al primo raggio promesso.
Sei pronta a fiorire nei colori del lilla e del viola,
carnosa la bocca, fiera
e trionfale al colmo della pienezza.
Ti prendi il tuo tempo
solitaria e splendente:
come un fiore del male
che emana misteri evocando fragranze,
apri al vento le chiome
e tieni chiuso il tuo ventre.
Bruna Cicala@/R

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento