venerdì 31 marzo 2017

'NU VIAGGIO 'NPARAVISO di BELGIRO DI MARZO


Mentre preparavo 'na valigia
penzanno a 'nu viaggio bell'assaje,
m'addurmietto sull'istante ncoppa
a panca,
'nu suonno appesantito che vulavano
scene sapurite,
é sì...a valigia era pronta
ma nun serviva a stu viaggio
dinto 'o suonno,
cumparette annanzo all'uocchio
'nu scalone luongo é dritto verso
'o cielo,
a cianco ncoppa a tutto n'azzurro
é justo n'miezo 'na porta spalancata
'ca 't nvitava,
saglienno chiano chiano
pecchè ormaje viecchio so
addiventato,
arrivanno ncoppa a tutto
'cu l'affanno é 'na surata,
intimidito é curiuso...m'affaccio
a capuzzella annanzo a porta,
vulevo bussà...ma 'o campaniello
nun ce stà,
'na voce tosta é doce 's sente
é rimbumbà,
a vista mia nun crere ancora,
è Santu Pietro che 'ntunava
doje parole a canzuncella,
figliu mio bello e papà...nun vire
c'aje sbagliato suonno?
Chisto è 'o Paraviso ed è pa ggente
'cu surriso.
B. Di Marzo

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento