martedì 7 marzo 2017

LACRIME DI DOLORE di VINCENZA BEVILACQUA


Mi sveglio al mattino
con gli occhi bagnati
pensando a te ,
che te ne sei andato,
portandoti via nella notte
tutti i miei sogni ...
Mentre le mie lacrime
urlavano in silenzio.
Non ti sei fermato
mentre sentivi il mio cuore
che rotolava nel baratro ...
Non ti sei fermato mentre
le mie membra schernite
erano piegate in singhiozzi.
Davanti all'inferno ....
Non ti sei fermato mentre
la mia voce
urlava il tuo nome
pronunciato all'infinito ..
Ora lo sai, lo sai dove mi trovo?
Lo sai ?
Ora mi trovo qui avvolta nella nebbia
che è penetrata nell 'anima mia.
Oscurandola e annebbiando
il mio Respiro.
E annaspo ..Annaspo..
cercando uno spicchio di sole
uno spicchio di cielo,
che mi indichi la via per risalire ..
Si ....lo so che c'e il sole..
ma io non lo vedo,amore...
Non lo vedo!
Sento solo il mio dolore
che nella nebbia
mi avvolge nelle sue spire ...
Stravolgendomi
e stravolgendomi
sempre più...Sempre più.
Sai amore le lacrime
quando scendono...
scendono in silenzio
senza far rumore .
Le lacrime quando scendono,
scendono
in silenzio ...ma scavano ..
scavano nel dolore .
Le lacrime sai amore
non hanno peso
Ma fanno male...MALE ...
MALE...
Al mattino mi sveglio
con gli occhi bagnati
e pieni di dolore ....
pensando a te amore.
Amore che non ci sei più !
E che te sei andato via
in silenzio
senza una parola ..Uno sguardo ...
E ti sei allontanato coi tuoi passi
nella notte ....senza far rumore
portandoti via la mia ANIMA
e il mio CUORE ....mentre piange,
piange lacrime.
Lacrime di dolore ...
Non ti sei fermato..
Non ti sei girato ..
Non hai esitato ...
E non mi hai guardato ....
mentre urlavo in silenzio
tutto il mio dolore .. ..per te .
Amore mio....
Anima mia ...
Vita mia ...
Il mio cuore
ancora piange
lacrime di dolore,
ma non si stancherà
mai di aspettare ...
DI ASPETTARE TE ...PER SEMPRE
...AMORE...
26 maggio 2016
Vincenza Bevilacqua
Diritti riservati.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento