mercoledì 29 marzo 2017

È DONNA di GIUSEPPE SPADERA


Il sorriso che colora la vita,
è donna,
l' abbraccio che addolcisce
una amarezza,
è donna,
la mano che scalda
i battiti di un cuore stanco
è donna.
E lo spettacolo che regalano
le stelle?
Anche quello è donna,
così come il canto della luna
quando nella notte riempie
di stupore il cuore,
con tutto il suo splendore.
Oppure, è donna
tutto quello che le somiglia
e la vita,
la sua immagine riflessa,
nel mondo che ci circonda,
è lo specchio vestito
della sua bellezza,
della sua tenerezza,
la sua dolcezza.
Ma donna è anche vivere
oltre il limite della sofferenza,
il sigillo che porta dentro,
da sempre,
come il peso di un macigno,
dietro il mutismo di chi stringe
i denti,
per benedire il sudore versato
per un abbraccio, un bacio
o uno sguardo.
E nel fiore, è ciò
che meglio la racconta.
Quando la delicatezza
non teme il vento
e il colore dipinge
un nuovo paradiso,
quando senza parole
l' universo parla di sé
o quando la farfalla,
per riposare le ali,
diventa regina.
Oltre l' orizzonte
sul sentiero del cuore,
regna il suo regno
e solo la bussola dell' anima
indica la giusta rotta
per quella sorgente,
da cui attingere un prezioso sorso,
del suo infinito e grande amore.
Giuseppe Spadera

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento