domenica 26 marzo 2017

COSI' SON IO di MARINA MARINI DANZI


Di cristallina acqua
Torrente impetuoso
sempre lo stesso 
ogni attimo diverso
Cosi' son io
Scorro pura
qualsiasi terra attraversi
Accarezzo verdi sponde
Annuso il bosco e il verde muschio
Vibro con tenere foglie
trafitte dal sole
Ascolto i sussurri del vento
tra i faggi e gli alti pioppi
Mi piego nel pianto
flessuoso salice
battuto dalla pioggia
Mi contorco tra radici antiche
a scavar problemi e terra
tane e labirinti
Poi rinasco
profumo dolce di timide e sfacciate fresie
di sensuali odorosi giacinti
Infine mi innalzo
forte su tutto
come sublime pietra
levigata dall'acqua
Cosi' son io
Montagna scolpita dai venti
Rosa e dura e dolce ad ogni tramonto
Marina Marini danzi
24/03/2017
Foto Celsi Angelo
Diritti @riservati foto e testo

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento