venerdì 24 febbraio 2017

TRA LE SPIGHE DI GRANO di ANDREA MICELI


Quadro del Maestro Pier Domenico Magri

Fu un timido accenno il mio.
Frugavo per terra,
cercando un Cristallo.
Con passi delicati,
mi stupivo avanzando.
Tutto intorno,
un alone di Luce Divina, esaltava i colori.
Fu allora che
percepii l'Incanto.
Lo stupore
si impossessò di me, e
in un attimo fu Sapienza.
Le distanze si annullarono;
ero dentro il tuo Cuore.
Tornato a questo mondo,
con in mano l'Amore,
al tramonto
tra le spighe di grano,
vedo la luna.
Mi sforzai di spiegare,
di far capire...
Non ho immagini da aggiungere, e
non ho parole per descriverle.
Andrea Miceli
Diritti riservati
Quadro del Maestro Pier Domenico Magri

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento