domenica 26 febbraio 2017

TI STARÒ AD ASCOLTARE di HORION ENKY


Tu che sei chiara e bellissima,
una stella che brilla come il sole,
noi due destini che si uniscono sotto la luna piena,
dopo un lungo pianto, un abbraccio senza parole,
forse eran quelle che avevo scritto
e non hai mai letto.
Cosa sia l’amore, solo un inganno
ma da soli non si può stare,
un motel senza scale e quando dall’alto cadi ti fai male,
un parcheggio pieno di auto vuote,
folate di parole interrotte.
Sol questo m’ha detto il bambino interiore,
tienimi stretto al tuo cuore,
altrimenti l’anima si perde quand’è attratta dalle sirene,
un faro tra le nebbie, Mercurio muore al crepuscolare,
non ci sarà notte che ti starò ad ascoltare.
 Horion Enky

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento