domenica 26 febbraio 2017

PER UN AMORE di ROSARIA STORTI



Avevi gli occhi
del color del cielo
e sulla bocca
un sorriso mai sospeso,
parlavi con ironia
ed allegria,
con un fare compiacente
e oltremodo piacente.
Gli occhi a me
mai rivolgesti
per fissarmi;
mi sentivo invisibile,
un' aliena, un' ombra.
Il cuor mi si stringeva
in una morsa
come una folle corsa
che lascia il fiato corto,
ma ero solo corta
di parole
per attirare su di me
la tua attenzione;
mi nascondevo
ma assorbivo nel cuore,
con passione, le parole
che pronunciavi con fare
disinvolto e lesto;
le racchiudevo in cuor
per farne scorta
per il tempo a venire,
come un balsamo,
che, trascorsa la giovinezza,
potessero darmi
un briciolo di dolcezza.
@R.S@ 26/ 2/ 2017 ore 2, 30 ( insonnia )

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento