domenica 12 febbraio 2017

LA POESIA MI ACCAREZZA di GIAMPIERO DONNICI

Mi soffia nel silenzio
i suoi brusii infuocati,
dove mi cibero'
di un' alba o d' un tramonto,
di un cielo stellato,
di un' onda come una carezza,
di un bacio come una farfalla.
Meravigliosa poesia
che non vedo,
ma ne percepisco il canto
struggente e nascosto,
frusciar tra i fili d'erba
nelle dolci pieghe del cuore
che spirano al vento
d' ogni esile emozione e
poi si disperdono
madide di brina.
G.Piero Donnici

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento