mercoledì 1 febbraio 2017

CONCETTA TARTAGLIA

La gioia 
è una giovane pianta 
che nasconde la morte,
quella vecchia
e forte radice
che tiene gli uomini
legati a sé.
Essa regala sorrisi
in un vortice implacabile
o nella fantasia di una lacrima.
E in quel viso
appare l ombra
della speranza
e vibra l anima
in cerca di un silenzioso
segno di vita.
In un ritmo che danza
e in quel brivido
che ferma il respiro...
la forza cresce
e si espande,
come l antico
profumo di un fiore...
e vola fin là dove regna
l oscurità della notte.
Magia o realtà
il tuo sorriso
è la sorgente del mondo.
Cuore e coraggio che
annegano nell amore
o il fango intriso di ricordi,
è memoria e insieme lotta.
Se Dio vorrà
il mio sorriso diventerà
lo specchio in cui vedere
l ingenuità maliziosa
di una ragazza ritrovata.
Concetta Tartaglia

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento