venerdì 24 febbraio 2017

ALESSANDRA PEZZATI

Al mio posto,
tu rimarresti imperscrutabile
come sempre?
Cerco di non pensarti,
ma i nostri attimi
si confondono
in questo presente
di attese,
di ingenue cognizioni.
Planimetrie di questa vita.
A.P.B. © 24.02.2017

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento