domenica 19 febbraio 2017

AL CHIOSCO DEI GERANI di DANIELA FERRARI


Spremo tra le mani spigoli rocciosi,
provo a conseguire gesti favorevoli
per spostare il pallido che s'addensa
in me, povero d' acqua, povero di sale.
La brezza mi ha guidato qui
Al "Chiosco dei Gerani"
ha voce di terra passata,
di terra che non ha perso il conforto.
Racconta la fioraia con sentimento
i profumi di spezie viaggianti sulla sabbia oro,
lo splendore infinito dei campi immersi nei colori
dove s' ode solo il ronzio d'api,
l' escalation di note che s' intrecciano
con fiori d'arancio, cedri e limoni,
esordisce una combinazione elegante
si legge tutta la maestria
sbriciolata in un sorriso
rinvenuto tra le mani,
compiaciuto è lo spirito
di tale arte poetica che versa
nel mare d' asfalto
una preghiera ascoltata.
© Daniela Ferrari
18022017
🌹💗
Dipinto di Edouard Leon Cortes

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento