lunedì 2 gennaio 2017

NOSTALGIE (GIORGIA CASTELLANI)




Era cristallina d'un azzurro intenso
come il colore dei tuoi occhi
scorreva lenta fino a sera 
nessun increspo d'onda.
Intorno lussureggianti colori
e profumi di freschi sbocci
passavamo ore a raccontarci sogni
senza avvertire quel ticchettio
del tempo.
Or che resta solo un'impronta
non posso più farne a meno
e mi stupisco nel negare
che il vero amore non muore mai.
@ copyright

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento