lunedì 23 gennaio 2017

NON PIU LACERANTI CATENE di ANNA MARIA LOMBARDI

Non più laceranti catene
che trattengono dietro sbarre di spine
intrise di paura e di sangue
delle persone denudate dell’intima dignità,
private della gioia e a milioni della vita.
Il vento del rispetto,
dell’integrità, della speranza,
c’invita a raccogliere il testimone
d’ogni infame storia presente e passata,
e a procedere
- tagliando il nero ferro dei recinti-
perché ogni uomo possa, da ora in poi,
volare nei cieli sereni della libertà.
Anna Maria Lombardi
23.1.2017 © Copyright (diritti riservati su tutto il testo)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento