domenica 22 gennaio 2017

L'ABBRACCIO (ANNA URSULA GIULIANI)

Vado via
oltre le apparenze
dell’essere stata
col cuore appeso
alle grucce
dentro l’odore
di naftalina
del tempo andato.
Butto frasi
sulle onde merlettate
del mare
e ricamo i giorni
pensando di essere viva.
Tizzoni ardenti
a bruciar le ombre
che s’allungano
come fili
intenti a rubar
un raggio di luna
per illuminarmi gli occhi.
Occhi persi
nel groviglio di lana,
calda all’anima
o forse
solo addormentata
su rovi di spine
tra rose senza più petali.
Chiudo le palpebre
al silenzio di pace
dell’abbraccio notturno
e rinasco!
anna.u.giuliani (13/01/2017)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento