domenica 29 gennaio 2017

LA FINESTRA SUL MARE di ALBA CORRADO


°°°
C'erano finestre consumate dal tempo,
dalle imposte socchiuse,
tenevano lontani i suoni imperfetti
lasciando passare solo l'odore del mare.
.
Lei, nascosta dietro impalpabili tende
si sentiva impotente
per quelle scelte fatte che cambiavano i sogni.
.
Li guardava a testa in giù
mordendo i ricordi.
.
Fissava la luna nelle notti serene
senza porre domande
lasciando scorrere la vita.
.
Si ritrovava al mattino
con le ginocchia sbucciate e le mani tremanti
inseguendo chimere
nelle ombre e nel colore.
°°°
AlbaCorrado©25/01/2017
ph di F.Scianna

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento