lunedì 23 gennaio 2017

IL MIO SILENZIO di CESARE MOCEO


Cammino così
nel buio di un'alba che ancora non è
con la mente appassita e gli occhi stremati
dal desiderio di scintille e onestà
Il cielo sopra di me
grigio e sbuffante di pioggia
a ricordarmi la sua dignità
egoista e fiera del suo brontolio
a coprire e nascondere
i miseri baratti di una vita senza stimoli
E vado
annaspando nel mio silenzio
tra le ingarbugliate paure
che chiudono la ragione nelle celle dell'oblio
E non mi bastano più i pensieri

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento