domenica 8 gennaio 2017

ASCOLTO PAROLE (ROSAMARIA ALAGNA)




Lascia che sia il pensiero mio
a sfiorare come piuma
il tuo dolce sogno.
Quando ti rifugi dentro le parole,
restano appese ad un filo
come un bruco senza ali.
Come una dolce musica
che dipinge il mio amore
le voci si cercano
nel buio di una vita nuda,
nei rintocchi confusi.
Scende il silenzio
e si eleva presto l'alba,
dietro ai nostri sguardi
persi all' orizzonte come rami spogli.
Mentre l'anima arde
spazia il parlare al vento,
che ricama sogni
come pagina di un giorno.
Guarderò la pioggia cadere
e ricomincero' ancora
quella cantilena lenta nel suo divenire,
dimmi...
dell' amore tuo che scrivesti da tempo.
@ Di Rosamaria Alagna
7 gennaio 2017
Diritti riservati

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento