lunedì 12 dicembre 2016

UNA LEGGENDA D'AMORE (ANTONELLA MORINI)


Un amore nato
da una ninfa
del Simeto
e da un Fauno,
ha generato Aci
innamorato perdutamente
di Galatea anch'essa ninfa.
Conteso il loro amore
dal ciclope Polifemo,
la cui ira
sradicò alberi
nel vedere i due amanti
uno nelle braccia dell'altra.
Galatea presa dalla paura,
si gettò nelle acque
del vicino mare,
Aci rimase immobile
e per la morte
fu preda facile,
schiacciato da un albero
per mano di Polifemo.
Giunta la notizia ,
Galatea accorse
dov'era il corpo
dell'amato e le si gettò
addosso in lacrime.
Gli dei impietositi
dal pianto senza fine
dell'amata,
fecero dono,
trasformando
il sangue di Aci
in un bellissimo fiume
facendolo sfociare
nel tratto di spiaggia
dove i due amanti
solevano incontrarsi.
Fu congiunta al suo amore
per mano degli dei
e ancora oggi,
quando le onde
si intrecciano,
sembra d'udire
una dolce melodia,
la melodia
di quell'innocente
amore.
Antonella Morini

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento