martedì 6 dicembre 2016

OH MADRE TERRA (HORION ENKY)


Chi son io, per giudicare voi?
Sono solo un uomo che assorbe
le vostre emozioni, 
seppur se ne voglia liberare,
come dalle catene di falsi preconcetti,
che, nel crescere, mi son stati inculcati,
facendomi vedere una realtà distorta,
in modo che io perda di vista tutti i valori,
di quell'antica saggezza,
che regnavano come principi fondamentali
nei cuori di noi, esseri umani.
Chi siete voi, per giudicare me?
Ora che i vostri occhi sono ciechi
e non vedono più lo scempio
delle gesta di pochi folli,
che stanno trascinando nell'oblio
questo nostro pianeta.
Oh Madre Terra,
che ci hai fatto nascere tutti uguali e saggi,
svegliati dal mesto torpore
e ripristina la tua antica legge,
per la quale ognuno torni a ragionare con il cuore.
Horion Enky

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento