sabato 10 dicembre 2016

'O SURICILLO E A SURICELLA (BELGIRO DI MARZO)





Cumme a 'na faula
's racconta 'na storia,
é ce steva 'na vota
a principessa di surace,
vutanne é giranne int'
a 'na stanza,
'co sicchio é 'ca mazza
strufinanno lu straccio,
'nu sorice arzillo é 'nu curaggio
aitanto
affronta d'orgoglio a principessa
passante,
zirulì é zirulà...'l canta a canzona
cumme se fosse 'na sera d'ammore,
a principessa lu uarda, snubbata
d'orgoglio,
straccione fetente stu sorice
é niente...si 'nu demente é chiedi
clemenza,
ma 'o sorice 'cu core ricant' a canzone
tu siente é parole so scritte 'cu ll'oro,
'o blasone nun centra se c'è scritto
l'ammore,
a suricella culpita int' 'o core
iett' 'o blasone é 's l'abbraccia mo mò.
B. Di Marzo

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento