martedì 6 dicembre 2016

L'INVITO (ROSARIA STORTI)


Vieni, vieni a sederti
alla mia mensa,
ti offrirò' ambrosia
in coppa tutta d' oro,
sarai avvolta da un canto
melodioso
e navigherai in galassie
sconosciute,
scoprirai mondi
di luce e silenzi,
nello spirito si accendera'
la pace
e tutto intorno
risplenderanno stelle
mai viste prima;
ti stenderai su un letto
di piume odorose
e il tuo corpo, senza peso,
si immergerà' in un sonno
senza oscuri sogni;
li' resterai serena
e la vanita'del mondo terreno
cessera' portando via
l'oppressione,
il tuo pensiero, libero,
si nutrira' solo di bellezza
e sereni abbandoni.
@R.S@ insonne, alle 3, 30

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento