giovedì 8 dicembre 2016

L'8 DICEMBRE DE TANT'ANNI FA (DANIELE BURATTI)

L’8 dicembre de tant’anni fa…
L’otto dicembre de n’era passata
papà fece un arbero de legno
lo coprì co’ l’ ovatta, co’ l’ingegno
rendenno tutta casa aggrazziata.
‘Sta novità, da tutti fu apprezzata
noi poi, ce se mettessimo d’impegno
puro le cannele ce, accennemmo.
Du seconni e avvenne la vampata.
Li pianti, de noi pòri regazzini
poi, le secchiate d’acqua all’arberello
nonno, piagneva più, pe’ li quatrini.
Pulirno e passorno er pennello
n’arberello de quelli piccolini,
quer Natale, rimane er più bello.
Gep© 2016

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento