lunedì 28 novembre 2016

OMBRE (IGNAZIA MARIA ANGILERI)

Nell`oscurità di mezzanotte,
Le emozione fanno a botte.
Un ferro rovente,
Ti logora la mente.
Un odore inebriante,
Fa si che tutto diventa
Assordante.
La testa gira follemente,
E come avere le vertigini.
Vedi aprire le voragini,
Come un film di cartapesta,
Suoni ,musiche,
Tutta una festa.
Parole incrociate,
Sentimenti mutati.
Con le mani vuoi acchiappare,
Quello che non appare.
Ombre scolpite ,
Da pensieri incenerite.
Fantasie travolte,
Da esili corpi distolti.
Salvarsi da un naufragio,
Per vivere all`arrembaggio
I.M.A.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento