domenica 20 novembre 2016

NON È ANCORA AUTUNNO (MASSIMO CAPRIOLA)




Leggi e rileggi
tra le righe del nostro passato
e angusti il tuo cuore come se fosse il presente.
Soffri e fai soffrire
questo amore nuovo e longevo
che proietta la sua vita verso il futuro,
lascialo camminare per lieti pianure e irte salite troverà la sua strada.
E' ancora primavera in attesa
che sboccino, come nei prati e sugli alberi,
fiori e frutti da crescere, maturare e raccogliere,
ci penserà l'autunno a spogliarli per riposare
e andare in letargo d'inverno.
Lascia che quest'amore, ancora giovane,
sbocciato tra mille difficoltà,
viva la sua stagione, percorri le pianure e le salite
come per quei prati e per quegli alberi,
vivere la sua primavera, la sua stagione.
Impariamo a godere dei piccoli passi,
di quegli attimi di gioia, dei traguardi ottenuti
e dei progetti da realizzare e raggiungere.
L' amore vive e scorre come un fiume,
ora in piena ora in magra
- è lì -
come l'altalena della vita.
Ci penserà il tempo, trasportatore inesorabile,
ad accompagnarci verso l'autunno della nostra vita
per poi trapassarci nel letargo di una primavera che non tornerà più.
Non è ancora autunno,
l'amore, la vita ...
è la vita.
Massimo Capriola & Diritti riservati

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento