lunedì 28 novembre 2016

MINUETTO (BRUNA CICALA)




E s’alza, come vortice di un samba,
asseconda quella danza
che mi avvolge e surriscalda
come alito fatato
tra le note di un ottone.
E s’alza, disperdendo semi al vento
come piuma di un achenio
che nasconde la magia
per paura di esser vinto
dal sospiro di un amante.
Nel sentore della notte, dove il sogno si consuma,
perdo il senso e la stagione
inseguendo quella luna
che fraintende il minuetto
come fosse un passo a due
di romantica passione.
©bruna cicala/R
https://youtu.be/XsUvVk-Sw1Y

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento