mercoledì 16 novembre 2016

L'ULTIMA NOTTE (ANTONELLA MORINI)


Te ne sei andato senza voltarti,
una stretta al cuore
ha rallentato i battiti.
L'ultima notte
tra le tue braccia,
sento ancora
il sapore dei tuoi baci,
delle tue mani
sulla mia pelle.
Sussurravi
ti amo
ed io cieca
ed innamorata
ho ceduto ad un sogno.
Frasi fatte
ed io come una stupida
mi son persa
nell'estasi
di quegl'istanti
pieni di passione
e fuoco divampava
tra quelle lenzuola di seta.
Ultimo atto
di una commedia,
un grande attore,
la parte dell'amante innamorato
ti ha fatto sentire una star,
mancavano gli spettatori
per un applauso.
Ti sei rivestito
come se niente
fosse successo,
probabilmente
un remake
di altre notti infuocate,
mietitore di anime.
Mi hai salutato
con un bacio,
"ci sentiamo ok"?
Tutto qui,
per te son stata solo
un passatempo,
basita ti ho rincorso
gridando a squarciagola
vomitando parole
di disprezzo e disgusto,
ma sordo d'orgoglio
senza neanche voltarti,
sei entrato
in quella lussuosa macchina
e te ne sei andato
come un ladro
rubando la dignità
ad una donna
che credeva
in quel professato amore.
Antonella Morini

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento