domenica 6 novembre 2016

LA MORTE (HORION ENKY)


La morte non ha sorrisi
ma occhi spenti su cerei visi,
assopisce i pensieri, 
quelli di oggi come quelli di ieri,
non fa alitar più nessun respiro,
sia ti conduca all’inferno che in paradiso.
Si porta appresso solo anime
arrivate alla fine del loro cammino
che s’apprestan ad abbandonare
le umil spoglie
su questa madreterra.
Imparziale, la morte con sé conduce tutti,
con le buone o le cattive,
senza favoritismi o sconti alcuni.
La vita ne esce perennemente sconfitta.
Horion Enky

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento