domenica 20 novembre 2016

LA MIA VITA (MAYA CAU)


Lunga è la notte e mi ritrovo
a trascinarmi nei solitari
corridoi della mente, dove anche
il battito del cuore è rumore e mi
sento uncinata da un urlo senza voce
che sconvolge la mia esistenza.
Una quiete sconosciuta , assordante
avvolge il mio vivere.
Senza luce i miei giorni,
sempre più lunghe le notti.
Il tempo non ha più spazi per me
e, come un fiume scorre trascinando
la mia vita alla deriva annientando
ogni mio volere.
Nell'implacabile fluire dei suoi giorni
spogli di tutto, la mia vita silenziosa
se ne va priva di sogni e di speranze.
Maria Cau
D.R.L633/1941/

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento