sabato 26 novembre 2016

LA DONNA (UMBERTO DONATO DI PIETRO)

Bella la donna
D’ogni color creata
Del mondo la
Più dolce creatura
In aere spande sua
Avvenenza innata
Fior che arido
Deserto anima
Mai soffrir palesa
In avversi fati
A lei confidi ogni
Turbamento
Animo suo grande
Ascolta ti comprende
Consigli sempre
Cuor suo dispensa
Linfa è d’ogni
Vita nuova
Silente amante
Premurosa mamma
Gentil fiore nel
Giardin di vita
Piatta sarebbe
Esistenza nostra
Senza tal faro che
Da infanzia guida
Belli i suoi occhi
Anche se stanchi
Abbracciala forte
Sfiorale il volto
In gentil carezza
Sarà come se avessi
Intero firmamento
In quel grande
Impalpabile momento
Umberto D. Di Pietro

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento