giovedì 24 novembre 2016

ESSERE MADRE (GIORGIA CASTELLANI)


L'ho sempre saputo
che saresti nato maschietto
fin da quel primo giorno 
che ti sentivo dentro.
Un tenero fiore stava sbocciando
si faceva largo con tutto il diritto
d'essere amato.
Camminavo fiera di me
avevo negli occhi una stella lucente
brillava la luce
sempre più accecante
mese dopo mese.
E poi quel giorno così atteso
come strillavi frastornato
furioso come un vero ometto
ti ribellavi a quest'insano mondo,
tutto sommato non avevi torto.
Poi d'improvviso tacque il tuo pianto
appena ti vidi ti strinsi forte
quel primo contatto suggello' un'amore
il più grande amore che c'è
essere madre è un vero miracolo.
@ copyright

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento