sabato 26 novembre 2016

COME VENTO (PAOLA SVIBEN)

Chiedo al vento di far danzare le nuvole come se fossi io a ballar con te.
chiedo al vento di sollevarmi e adagiarmi come una piuma sul cuore tuo,
chiedo al vento di sussurarmi le dolci parole che ascoltare da te vorrei,
chiedo al vento di suscitarmi i brividi che solo tu darmi sai,
chiedo al vento di baciare i tuoi occhi come se a farlo fossero le labbra mie,
chiedo al vento con delicatezza di sfiorare l'anima tua,
chiedo al vento di accarezzare il mio corpo come se fossero le mani tue,
chiedo al vento di aprire le mie ali di farfalla pronta a succhiare il nettare tuo,
chiedo al vento di asciugare le mie lacrime quando ce ne saranno semmai e
di lasciar scorrere quelle di gioia che tu mi dai,
chiedo al vento di essere mio alleato quando, bambina, mi portava con se in un mondo incantato,
chiedo al vento di essere mio complice in questo messaggio a te destinato,
chiedo al Vento...e come Lui io divento.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento