venerdì 18 novembre 2016

ANTOLOGIA AUTORI VARI (III EDIZIONE GENAZZANO)


Introduzione


<< Parlare è un bisogno. Ascoltare è un’arte.>>
(Goethe)

Un’antologia finisce con l’essere pur sempre frutto di valutazione e indicazione di valori, ma per questo vogliamo lasciare spazio al lettore e alle sue infinite chiavi di lettura. 
L'introduzione desidera mettere in luce come l'alchimia, correttamente intesa, sia nella ricchezza dei sentimenti e vibrazioni dell’anima di ognuno, offerte in punta di penna come una parte di se stesso e, nello stesso tempo, un riconoscersi negli altri. L’ascolto è il modo per accogliere gli altri in se stesso.

In questa raccolta lo leggiamo e riusciamo a vederlo: i paesaggi si rincorrono, la collina, quei roseti, il cielo spento e il mare agitato, la radura, i fiori accesi nei colori e un sole raggiante, il cuore disperato, un urlo, l’amore improvviso e caldo, l’attualità più dolorosa. Gli autori spaziano tra le infinite dimensioni impercettibili e le imprevedibili diramazioni del cuore: leggiamo e ci riconosciamo nelle stesse pieghe/piaghe che alla fine la vita ci offre, in una continua ricerca di autenticità, rigenerandosi.

Oggi, come ieri, la poesia è un dono e una voce contro il silenzio, libertà interiore e desiderio di arrivare a comprendere sciogliendo gli enigmi dell’esistenza, non importa se in versi liberi o in metrica esatta: i nostri autori l’hanno pervasa di energia creativa dalle molteplici forme, trasformando anche i racconti in canto poetico, incantando.
Questo ci permette di fare nostre le parole di Gustave Flaubert [Lettera a Mille de Chantepie, 1857], come un prezioso insegnamento:

<<Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi o, come gli ambiziosi, solo per istruirvi. No, leggete per vivere>>.


                                                                                                                     Bruna Cicala 

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento