mercoledì 16 novembre 2016

ALTA VELOCITÀ (SANTE SERRA)




Strali di siepi, alberi e tralicci
appaiono e scompaiono
più veloci di un batter di ciglia.
Pasti frugali consumati
fra compagni di viaggio
seduti nella insofferenza
di un tragitto troppo lungo.
Microcosmo di umanità
di gambe rattrappite
volti ipnotizzati dai tablet
risate fragorose
di bimbi che sgomitano in corridoio.
“Buongiorno biglietti prego”,
un attimo dopo è ancora noia.
Sante Serra © Diritti riservati
Foto web

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento