mercoledì 2 novembre 2016

ABITO DI LUCE (ANTONIETTA CARAMANICO)

Oggi,
sì,
in questo triste giorno
per le vesti mortali.
ti dedico,
o anima dall'abito di luce,
questo mio pensiero.
Una mano carezzevole
avevi nel sfiorare il mio viso,
un sapore di mirra
avevano i tuoi baci,
mentre mi tenevi abbracciata.
Il tuo volto è inciso sulla volta del cielo,
il tuo sorriso allieta gli angeli del paradiso
e
la tua voce invoca canti d'amore.
Amore era
ed
è il tuo nome.
Nel giorno della tua andata,
il mio cuore è scivolato nel buio,
ma,
se ben origlio
e
se sto in silenzio,
non posso non sentire
il tuo richiamo.
Triste,
sì,
è la tua mancanza,
ma il mio animo
è ricco di te
e del tuo perenne
ed
eterno abbraccio.
Un abbraccio
che solo tu sapevi renderlo speciale.
Ora hai addosso
un abito di luce
e le tue ali d'angelo
mi proteggono
dalle cattiverie
e
mi risollevano
quando sono giù di morale.
Devo solo assaporare
quell'amore che mi hai donato.
Antonietta Caramanico
@ Copyright Tutti i diritti riservati
2/11/2014

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento