venerdì 11 novembre 2016

7 NOVEMBRE 1981 (PAOLA BOSCA)

Novembre imbianca gli amori del sole
spegne le voglie di corpi accaldati
dalla fontana piovono gelide lacrime.
Novembre che non vuole morire nel tuo sorriso
tremano ancora le gambe all'ultimo sospiro
ad uno ad uno si spogliano i gemiti.
Novembre illumina una stella nel ricordo
in un abito bianco ripudiato
in una fede al dito della mano sinistra.
Novembre di sogni giurati al cielo
di caldarroste passate di bocca in bocca
di baci leccati da avide lingue.
Novembre di brindisi e auguri agli sposi
e il ventre raccontava il segreto di agosto
le mani accudivano l'amore.
Novembre che torna e s'affaccia al solito balcone
trasuda di ossa vissute e pallide chimere
il mio sguardo confuso nel suo sapore.
Novembre gravido di storia tracciata nel vento.
©paola bosca/registrata

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento