lunedì 17 ottobre 2016

VIRTUOSI DISTACCHI (CESARE MOCEO)


Fuso
sospeso in un'intensa estasi d'esistenza
pervertita dalla libertà
di rimpinguare il fuoco dei bisogni della mente
resto aggrappato ai miei sospiri
scolpiti nelle oscure silenziosità del vivere
lussuriosita' dell'anima divertita
delicatamente bella
a corrompere e spronare ogni dolore del mondo
e nascondere i miei
in perplessità sparse nei continui mutismi
che feriscono i fiochi barlumi della speranza
.
cesaremoceo
proprietà intellettuale riservata
Copyright

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento