mercoledì 19 ottobre 2016

SCOMPARSA (ANTONELLA MORINI)


Nell'occhio di pietra
m'adagio,
riparo sicuro
da tempeste devastanti.
Metto a nudo
il mio passato
ed eccomi
catapultata
nel presente.
Dormiente
è l'anima mia
che riposa
dopo giorni
di fuga dal tempo.
Ne fame,
ne sete,
ne freddo
sente
questo mio corpo
mimetizzato.
Unica fonte di calore
è questo sole
che m'accarezza
con i suoi raggi,
come padre adottivo
di un'orfana
scomparsa dal mondo.
Antonella Morini

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento